Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di vita indipendente e inclusione nella società di persone adulte con disabilità

Il Comune di Napoli ha pubblicato il bando per il finanziamento di progetti di Vita Indipendente per sostenere la vita “Indipendente”, ossia la possibilità, per una persona adulta con disabilita, di autodeterminarsi e di poter vivere il più possibile in condizioni di autonomia, potendo assumere decisioni riguardanti la propria vita e svolgere attività di propria scelta.

Possono accedere agli interventi i disabili:
– residenti nel Comune di Napoli;– di età compresa tra 18 e 64 anni;– in possesso di certificazione di disabilità di cui all’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (indipendentemente dalla disabilità: fisica, sensoriale, intellettiva, cognitiva la cui disabilità non sia determinata da naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità).

Il progetto, potrà prevedere una o più delle seguenti azioni:
A) Erogazione di incentivi economici per l’assunzione di un assistente personale

B) Erogazione di incentivi economici per l’abitare in autonomia (housing e co housing sociale).

A tale scopo saranno finanziati 7 progetti dalla durata di 12 mesi. L’stanza deve essere trasmessa a mezzo PEC, all’indirizzo inclusione.sociale@pec.comune.napoli.it entro le ore 12.00 del 09/12/2022.

Vai all’avviso pubblico

Alveare CSV Formazione: pronto il catalogo di webinar per il Terzo Settore italiano

CSVnet e i Centri di Servizio per il Volontariato italiani lanciano l’iniziativa Alveare CSV Formazione, il catalogo di formazione online (in forma di webinar) che i CSV offriranno gratuitamente alla cittadinanza, cucita addosso alle esigenze del mondo del volontariato e del Terzo Settore.
L’iniziativa trova spazio all’interno di Gluo (www.gluo.org), la piattaforma collaborativa del volontariato che dal 2020 si propone come laboratorio digitale di sharing economy dove cittadini/e, volontari/e, CSV, Enti del Terzo Settore (ETS) ed altre tipologie di enti profit e non profit si scambiano gratuitamente competenze (formazione o consulenze), spazi e attrezzature. Tutto questo in virtù dello slogan “Liberi di collaborare”.
Il catalogo dei webinar in programma per Alveare CSV Formazione spazia dai temi di contabilità per ETS alla giustizia riparativa e di comunità, dalla cyber security alla produzione di materiali grafici e video promozionali per associazioni, dalla raccolta fondi alla tutela della fauna locale.

Questa iniziativa, a cui aderisce anche CSV Napoli, è parte integrante della strategia nazionale di CSVnet per promuovere la digitalizzazione del Terzo Settore italiano.

Consulta il catalogo dei corsi in programmazione su www.gluo.org

“DIAMO VOCE ALLA SOLIDARIETÀ”, la Celebrazione della 37esima Giornata Internazionale del Volontariato

In occasione della 37esima Giornata Internazionale del Volontariato, Forum Terzo Settore, CSVnet, associazione centri di servizio per il volontariato e Caritas italiana, in collaborazione con Bergamo Capitale Italiana del Volontariato 2022, promuovono l’evento “Diamo voce alla solidarietà”.

L’iniziativa si svolgerà nelle giornate del 3 e del 5 dicembre. In particolare sabato 3 dicembre, nelle piazze di Bergamo e Cosenza, volontari e cittadini saranno chiamati ad intervenire ed interagire sulle tematiche più rilevanti per il volontariato italiano.

Lunedì 5 dicembre, a Bergamo, Capitale Italiana del Volontariato 2022, dalle ore 17.00 alle 22.00 presso il centro “Daste”, si terrà l’appuntamento “Diamo voce alla solidarietà. Insieme, per il futuro del volontariato”, un momento di riflessione sul presente e sul futuro del volontariato alla presenza di rappresentanti del mondo del Terzo settore e delle Istituzioni.
Sarà possibile seguire i lavori del 5 dicembre in diretta streaming (dalle 17.30 alle 19.30) sui canali social dei promotori. In chiusura della giornata, alle ore 20.45 si svolgerà lo spettacolo teatrale – “Siamo fatti di-versi, perché siamo poesia” di Guido Marangoni.

L’evento “Diamo voce alla solidarietà” vuole celebrare l’impegno degli oltre 5 milioni di volontari italiani che scelgono quotidianamente di operare in ogni ambito della vita sociale per aiutare e sostenere le comunità e soprattutto le persone più fragili. Il loro impegno, prezioso e insostituibile per il nostro Paese, è stato ancora più evidente negli ultimi anni, durante l’emergenza sanitaria, sociale ed economica legata alla pandemia e durante l’emergenza legata alla guerra in Ucraina, nel sostegno e nell’accoglienza ai profughi.

Nei prossimi giorni saranno resi pubblici il programma e le modalità di partecipazione.
Ufficio stampa CSVnet

Settimana dell’apprendimento permanente

La piattaforma per l’apprendimento permanente torna con la 12ª edizione della Settimana dell’apprendimento permanente  -Lifelong Learning Week- dal 28 novembre al 2 dicembre 2022.

Dal titolo “Investimenti nell’istruzione e nella formazione: un bene pubblico per tutti”, la Settimana quest’anno intende affrontare il tema degli investimenti dal punto di vista dell’inclusione sociale, in particolare per colmare le lacune di apprendimento amplificate nel corso della pandemia.

I finanziamenti per l’istruzione, la formazione e le opportunità di apprendimento permanente dovrebbero concentrarsi specificamente sull’accesso equo, sui gruppi vulnerabili e sull’inclusione nella rappresentanza.

Per prendere visione del programma e registrarsi agli eventi:
https://lllplatform.eu/events/lll-week/lllweek-2022/

Manager cooperativi: a Napoli la presentazione del libro di Alessandro Messina

Giovedì 17 novembre alle ore 17:30 negli spazi di coworking Dialogue Place in via della Sapienza 18 nel cuore del centro storico di Napoli sarà presentato “Manager cooperativi” di Alessandro Messina, edito Altreconomia, mensile nato nel novembre del 1999 su iniziativa di un gruppo di realtà dell’economia solidale e della cooperazione internazionale. Oggi è una casa editrice che pubblica saggi, guide e manuali dedicati all’economia solidale, al turismo responsabile, all’ambiente, all’autoproduzione, alla cucina bio e sostenibile, alle inchieste.

Alessandro Messina, autore del libro, è esperto di credito, sostenibilità e Terzo Settore e attualmente si occupa di finanza d’impatto con Avanzi. Sostenibilità per azioni – Società Benefit ed è consigliere di amministrazione di diverse società nel campo dell’innovazione tecnologica, finanziaria, sociale.
L’evento è organizzato da Project Ahead, cooperativa impresa sociale che opera a Napoli da più di vent’anni nel campo dell’innovazione sociale, inclusione e formazione.

Manager Cooperativi – Manuale per gestire imprese controcorrente, in equilibrio tra etica e business, uscito nelle librerie il 9 settembre, è il suo ultimo libro ed è dedicato a tutti coloro che ricoprono un ruolo manageriale in un’organizzazione – che sia for profit o non profit – e lavorano quotidianamente affinché venga mantenuto l’equilibrio tra l’agire di senso politico e l’efficienza economica. Manager Collaborativi dà ampio spazio allo stato dell’arte delle cooperative e al passato che ha restituito i modelli in vigore e non solo: il volume racconta la cooperativa come straordinaria formula organizzativa e coniuga managerialità e cura di sé e dell’altro.
Alessandro Messina parla della capacità che deve avere il mondo della cooperazione di rinnovarsi sul piano operativo e strategico, in una fase in cui l’economia sociale è notevolmente cresciuta: “La grande sfida è quella del manager di impresa cooperativa, stretto tra la coniugazione dei tipici paradigmi di efficienza ed efficacia aziendale e la complessità di una società a proprietà diffusa, spesso a movente ideale più che economico”. Una condizione che “implica coraggio, oltre che abilità diagnostica. Il coraggio di guardare oltre il momento, di tenere sempre insieme sguardo economico e sguardo sociale”.

La presentazione sarà un momento di condivisione e di dialogo con l’autore, durante il quale sarà possibile porre domande e al quale interverranno esperti del settore: Giovanna De Rosa, Direttrice di CVS Napoli, Marco Musella, Professore ordinario di Economia Politica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Giovanpaolo Gaudino, Presidente di Federsolidarietà Campania.
Gli interventi saranno moderati da Marco Traversi, CEO Project Ahead.

Master in Management del welfare territoriale: al via le candidature

E’ indetto, per l’Anno Accademico 2022/2023, un concorso pubblico, per titoli ed esame, a n. 40 posti per l’ammissione alla V edizione del Corso di Master Universitario, di I livello, denominato “MANAGEMENT DEL WELFARE TERRITORIALE. Esperto in sviluppo territoriale inclusivo, cooperazione, analisi multidimensionale, programmazione, progettazione partecipata, gestione di interventi innovativi e sostenibili, valutazione di impatto sociale”, istituito presso il Dipartimento di Studi Politici e Sociali/DSPS dell’Università degli Studi di Salerno.

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani e stranieri che, alla scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione allo stesso, siano in possesso di una laurea triennale o magistrale.

Il Master persegue i seguenti obiettivi formativi:
– promuovere le conoscenze teoriche, le competenze tecniche e metodologiche per l’analisi e l’interpretazione dei bisogni, la valorizzazione del territorio, il management dei processi decisionali e la valutazione di impatto delle azioni/interventi implementati;
– consolidare le basi culturali e i linguaggi comuni per programmare e realizzare azioni integrate di welfare locale, favorendo lo sviluppo di una cultura di rete tra gli attori dei sistemi locali della formazione, del lavoro, dei servizi sociali, dell’associazionismo e della cooperazione sociale, volti a generare percorsi di progettazione innovativa e sostenibile;
– fornire indicazioni metodologiche, organizzative e strumenti normativi per impostare la programmazione e la progettazione sociale nel proprio contesto territoriale, coniugando
e valorizzando le diverse risorse culturali, professionali ed economiche e istaurando una collaborazione sussidiaria tra ente pubblico e privato sociale, anche attraverso convenzioni, piani sociali, processi di esternalizzazione dei servizi, ecc.;
– formulare e coordinare progetti per i servizi alla persona, acquisendo competenze trasversali di tipo relazionali, organizzative, gestionale e comunicative.

La scadenza per l’invio delle candidature è il 2 dicembre 2022.

Per maggiori informazioni scarica il bando.

Mercoledì 16 novembre, alle ore 17:00, su MTeams, si terrà un incontro di approfondimento e di presentazione del Master.  Qui il link per accedere alla riunione: https://cutt.ly/BNxcazv