Assistenza specialistica per studenti con disabilità, il Comune stanzia 4 milioni. Fish: “Finalmente!”

“Questa notte il Comune di Napoli ha approvato il bilancio previsionale del Comune di Napoli e finalmente dopo anni, sono stati stanziati circa 4 milioni di euro per l’assistenza specialistica per gli studenti con disabilità”. E’ quanto dichiara Daniele Romano presidente regionale della Fish in merito al provvedimento adottato da Palazzo San Giacomo

“Come Fish Campania- prosegue Romano- accogliamo con grande soddisfazione questa notizia che abbiamo appreso questa mattina e ringraziamo l’Assessore Luca  Trapanese per l’impegno e l’attenzione che ha voluto dare a questo servizio, che da anni partiva con ritardo o non veniva proprio attivato. Ma allo stesso tempo ci auguriamo che il servizio di assistenza specialistica parta dal primo giorno di scuola, cosa che purtroppo non è mai avvenuta. Inoltre cogliamo l’occasione anche per ricordare all’Assessore Trapanese anche di attivare il trasporto scolastico, altro servizio negato per anni”.

L’articolo Assistenza specialistica per studenti con disabilità, il Comune stanzia 4 milioni. Fish: “Finalmente!” proviene da Comunicare il sociale.

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza avrà un organico permanente

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza sarà dotata di un ufficio costituito da personale di ruolo e non più da dipendenti temporaneamente in comando da altre amministrazioni. A stabilirlo è la legge che ha definito le norme di attuazione del Pnrr, appena approvata dal Parlamento e appena pubblicata in Gazzetta ufficiale. Con questo provvedimento l’Italia va nella direzione di assicurare la piena indipendenza e autonomia dell’Autorità garante, indicata sin dal 2019 dal Comitato Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nelle Osservazioni al V e VI rapporto del Governo.

“È una tappa significativa nel processo di rafforzamento del sistema di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza, che arriva proprio in una fase di crisi nella quale è indispensabile dare priorità ai diritti di bambini e ragazzi”, commenta l’Autorità garante Carla Garlatti. Una riforma che la stessa Autorità ha invocato da tempo.

All’ufficio è stata assegnata una dotazione organica finalmente stabile. In tal modo saranno potenziate autonomia, indipendenza e continuità d’azione dell’Autorità. “Si tratta di un primo importante passo verso il rafforzamento dei poteri dell’Autorità garante – conclude Garlatti – in un percorso che auspico porti l’Agia a diventare il centro di governance di tutte le azioni e le iniziative da assumere in materia di diritti dei minorenni”.

A proporre la costituzione dell’ufficio dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza due emendamenti al ddl sul Pnrr a firma rispettivamente dei senatori Luigi Vitali e Nazario Pagano e dei senatori Valeria Valente e Dario Parrini. I testi sono stati poi unificati in sede di discussione davanti alle commissioni riunite I e VII del Senato. Relatori a Palazzo Madama del provvedimento sono stati i senatori Andrea Cangini e Tatjana Rojc. La legge è stata definitivamente approvata dall’aula del Senato il 23 giugno e dalla Camera dei deputati il 29 giugno.

Agli atti del Parlamento giaceva già una proposta di legge del giugno 2021, che andava nella stessa direzione, con prima firmataria la Presidente della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza Licia Ronzulli.

L’articolo L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza avrà un organico permanente proviene da Comunicare il sociale.

Il Comune premia l’ASD Polisportiva Silenziosa Partenopea F. Rubino

L’assessora allo sport e alle pari opportunità, Emanuela Ferrante, ha premiato a Palazzo San Giacomo, l’ASD Polisportiva Silenziosa Partenopea F. Rubino di Napoli per la conquista del risultato storico di Vicecampioni d’Italia FSSI calcio a 5 under 21.
L’Associazione, da sempre partecipa alle competizioni con l’obiettivo di stimolare la partecipazione delle persone non udenti allo sport, come momento di aggregazione sociale, di crescita ed integrazione.

“La conquista del secondo posto, dimostra che lo sport rimane un’ottima strategia di integrazione ed inclusione per tutti. La pratica sportiva mette le persone a confronto ed in relazione tra di loro, incrementando le abilità, facendo acquisire consapevolezza di se stessi e consentendo l’inclusione”, ha dichiarato l’assessora Ferrante.

L’articolo Il Comune premia l’ASD Polisportiva Silenziosa Partenopea F. Rubino proviene da Comunicare il sociale.

Il rione Sanità sul tetto d’Europa:la coop La Paranza di Napoli si aggiudica l’European Heritage Award

Hanno contribuito a fare del rione Sanità, un tempo malfamato e degradato, uno dei luoghi di attrazione turistica di Napoli rendendo le Catacombe un importante destinazione culturale. Per questo “La Paranza”, una cooperativa di giovani impegnata da anni nella riqualificazione, si è aggiudicata l’European Heritage Award, il più prestigioso premio europeo per il patrimonio culturale.

Ad annunciare i vincitori dei riconoscimenti, finanziati dal programma Europa Creativa della Ue, sono state la Commissione Europea ed Europa Nostra. La cooperativa napoletana è risultata tra i 30 progetti prescelti, provenienti da 18 paesi e divisi in 5 categorie.
“Questa cooperativa di giovani ha intrapreso un lavoro straordinario a beneficio del patrimonio culturale e dei napoletani, creando un senso di appartenenza nella comunità per i propri beni”, sottolinea le giuria nelle sue motivazioni.

I ragazzi de “La Paranza” hanno lavorato nel recupero del patrimonio culturale della Sanità, rendendo le Catacombe di Napoli un’importante destinazione culturale con evidenti ricadute sulla qualità della vita del quartiere. Il percorso è partito nel 2006, dopo l’arrivo al Rione Sanità del nuovo parroco della Basilica di Santa Maria della Sanità, Don Antonio Loffredo che collabora con loro per un processo di riscoperta del patrimonio culturale e di educazione alla bellezza che coinvolge sia i luoghi che i giovani del quartiere. Le Catacombe di San Gaudioso custodite nella basilica di Santa Maria della Sanità sono affidate alla cooperativa La Paranza che ha riaperto al pubblico nel 2008 l’antico complesso archeologico nascosto nella collina di Capodimonte e dedicato al Santo patrono di Napoli. L’esperienza, supportata fin dall’inizio dalla Fondazione Con il Sud e dalle tante realtà e organizzazioni di Napoli, si è rivelata capace di generare, attraverso la valorizzazione, la tutela e la pubblica fruizione di un bene storico artistico e archeologico dall’inestimabile valore, concreti processi di rigenerazione sociale, economica e culturale nel Rione Sanità.

L’articolo Il rione Sanità sul tetto d’Europa:la coop La Paranza di Napoli si aggiudica l’European Heritage Award proviene da Comunicare il sociale.

Si può fare, si deve fare. Online il numero di giugno di Comunicare il Sociale

Il volontariato possibile che a volte fa l’impossibile. Storie, interviste e approfondimenti dal mondo del sociale e del Terzo settore nel numero di giugno di Comunicare il Sociale.

La rivista viene consegnata agli enti del Terzo settore di tutta la Campania, che si impegnano a diventare punti di distribuzione sul territorio, per un totale di oltre 3000 copie.
E’ possibile, tuttavia, anche consultare la versione in pdf cliccando a questo link

Per richiedere le copie del giornale, invece, clicca qui

“SOS…tenibile”, online il numero di maggio di Comunicare il Sociale

Una società più equa si ottiene con il rispetto per l’ambiente: un percorso difficile ma non impossibile, nonostante le emergenze. “SOS…tenibile” è il titolo del numero di maggio di Comunicare il Sociale: articoli, interviste e approfondimenti sulla sostenibilità.

La rivista viene consegnata agli enti del Terzo settore di tutta la Campania, che si impegnano a diventare punti di distribuzione sul territorio, per un totale di oltre 3000 copie.
E’ possibile, tuttavia, anche consultare la versione in pdf cliccando a questo link

Per richiedere le copie del giornale, invece, clicca qui