“Salvo e Gaia” arriva il cartone che spiega ai bambini l’importanza della donazione di organi

“Salvo e Gaia” arriva il cartone che spiega ai bambini l’importanza della donazione di organi

Salvo e Gaia” è un cartone animato strutturato in sei episodi in cui i protagonisti partono alla scoperta del “fantasticoso” corpo umano a bordo della loro “medicicletta”, interrogandosi sul suo funzionamento e in alcuni casi sulle sue possibilità di “riparazione”. Il delicato argomento della donazione di organi, tessuti e cellule è stato inserito nel più ampio discorso dell’educazione alla salute, fondamentale per indirizzare gli “adulti di domani” verso dei comportamenti salubri, proponendo un momento di riflessione su come è strutturato il nostro corpo, sui giusti stili di vita per preservarlo al meglio e sulla gratuità del dono.

Il progetto “Salvo e Gaia. Un regalo che vale una vita” è stato realizzato nell’ambito della Campagna nazionale su donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule, promossa dal Ministero della Salute in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e le associazioni di settore.

Al cartone animato si accompagna un mini book che introduce i bambini a questo delicato tema e che grazie alle immagini tondeggianti e morbide che caratterizzano il cartone animato e all’introduzione di formule sfumate (quali “sostituzione” per trapianto o “doppio compleanno” per indicare il ritorno alla vita del paziente trapiantato), si adatta perfettamente alla loro età e alla loro sensibilità.

“Salvo e Gaia” è anche un gioco interattivo grazie al quale i più piccoli potranno imparare il nome, l’anatomia e la funzione di ogni organo semplicemente trascinandolo fino alla sua corretta posizione.

I sei episodi e la versione integrale del cartone animato sono disponibili sul sito web del progetto “Salvo e Gaia: Un regalo che vale una vita”