“Molto non è Poco”, l’albo illustrato che racconta ai bambini la sindrome di Sotos

“Molto non è Poco”, l’albo illustrato che racconta ai bambini la sindrome di Sotos

Domenica 25 marzo, alle ore 10.30, la libreria Raffaello di Napoli (Via Kerbaker, 35) ospiterà la lettura animata di “Molto non è Poco, l’albo illustrato, realizzato da Marco Brancato e Sabina Colloredo e edito da Carthusia Milano, la casa editrice da anni attenta a tematiche sociali quali la diversità.

Si tratta di un progetto editoriale promosso dall’Associazione C.R.E.A in collaborazione con A.S.S.I. Gulliver, l’Associazione Sindrome di Sotos Italia, costituita nel 2012 da famiglie di persone con la Sindrome di Sotos. Si tratta di una malattia genetica rara, nota anche come “gigantismo cerebrale”, che si accompagna a ritardo cognitivo e psicomotorio.

Da questo lavoro di rete che ha l’obiettivo di promuovere la conoscenza sulle malattie rare e sostenere l’inclusione sociale è nato “Molto non è Poco”, una storia universale per grandi e piccini, che trasmette con delicatezza e al contempo grande forza il valore della diversità, in tutte le sue forme e sfumature e che vuole raccontare, soprattutto ai più piccoli, cosa significa vivere con la Sindrome di Sotos o più in generale con una disabilità.
Il libro sarà illustrato da Nunzia Guerrizio, lettrice esperta di storie per l’infanzia, nell’ambito di un laboratorio creativo che vedrà coinvolti bambini dai 6 ai 10 anni insieme ai propri genitori.

La partecipazione è gratuita.

Per saperne di più
Associazione Sindrome di Sotos Italia
328 / 0613561
www.assigulliver.it
info@assigulliver.it
info@pec.assigulliver.it