Migrazioni e intercultura: aperte le iscrizioni per “Regoliamoci”

Migrazioni e intercultura: aperte le iscrizioni per “Regoliamoci”

Libera propone, insieme al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la decima edizione del percorso-concorso “Regoliamoci!”, con l’obiettivo di far riflettere gli studenti di diverse età sul tema delle migrazioni, ponendo particolare attenzione alla questione dei diritti e della giustizia sociale nel nostro Paese e in Europa.

Libera è impegnata da oltre vent’anni nella costruzione di comunità fondate su un progetto antropologico alternativo a quello delle mafie; luoghi di vita nei quali ci si educa a riconoscerci uguali come cittadini e diversi come persone a partire dall’incontro con le altre culture. Un’educazione antimafia, che sostenga i giovani nella costruzione di una società libera e democratica, ha alla base principi quali l’incontro, il confronto e l’accoglienza.

“Regoliamoci!”, è rivolto agli studenti delle scuole primarie, delle scuole secondarie di I e II grado, e delle agenzie formative. Oggetto del concorso è la realizzazione di un elaborato (viedeo, reportage fotografico, gioco, ecc) che ponga al centro il tema delle migrazioni, dell’integrazione e del multiculturalismo, declinato in maniera differente a seconda del grado scolastico.

Ogni gruppo partecipante deve effettuare l’adesione entro e non oltre 14 dicembre 2015, attraverso la compilazione del modulo on-line disponibile sul sito di Libera al seguente link:

http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/12149