Uno spazio bianco per raccontare il buio. Parte il laboratorio per non vedenti del CSV Napoli

Uno spazio bianco per raccontare il buio. Parte il laboratorio per non vedenti del CSV Napoli
Partirà domani il laboratorio creativo rivolto alle persone con disabilità visiva promosso nell’ambito del progetto di Servizio Civile del CSV Napoli “Open Year”.
Il percorso, dal titolo White Space,vuole valorizzare le capacità espressive delle persone non vedenti, spingendole a raccontare sè stesse e la realtà che le circonda attraverso l’arte. L’atto stesso di produrre manufatti, lavorando materiali come argilla, stoffe, pluriball, e carta, permette all’individuo di entrare in contatto con le proprie emozioni, quelle più profonde e intime e di sperimentare abilità spesso ignorate o inutilizzate.
Il file rouge del laboratorio che alternerà la didattica con sperimentazioni pratiche,  sarà il tema ” Come ti vedo”, una provocazione che vuole sensibilizzare sull’isolamento a cui spesso le persone non vedenti sono costrette. I prodotti creativi realizzati dai partecipanti  saranno esposti all’interno della mostra The Black Gallery che entrerà a far parte del  percorso multisensoriale al buio organizzato dall’Univoc e dall’ Istituto Martuscelli, permettendo ai fruitori di entrare in contatto con le opere così come sono state create: al buio.
Il laboratorio creativo, realizzato in collaborazione con l’ U.N.I.Vo.C di Napoli e con l’Unione Ciechi di Napoli, si svolgerà nella sede dell’Istituto Domenico Martuscelli  (Largo Martuscelli n.26 – Napoli) tutti i venerdì del mese fino alla fine di ottobre dalle ore 16.00 alle 19.00 e vedrà la partecipazione dei volontari di Servizio Civile e di esperti  dell’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Per saperne di più e per partecipare:

serviziocivile@csvnapoli.it : 0815628474

info@univocdinapoli.org 08119915172

theblackgallery.info@gmail.com 3381232507

Pagina Fb – The Black Gallery

Scarica la locandina