Diverso da chi? Ecco il nuovo numero di Comunicare il Sociale

Diverso da chi? Ecco il nuovo numero di Comunicare il Sociale

Cosa hanno in comune un cieco, un anziano, un down e un gay? Sono costretti a fronteggiare continuamente i pregiudizi della gente, si imbattono tutti i giorni in stupidi luoghi comuni che li fanno sentire diversi. Ma diversi da chi?
Nel numero di maggio di Comunicare il Sociale raccontiamo quattro storie di persone alle prese con discriminazioni e pregiudizi. Nello stesso numero, gli editoriali di Elisabetta Soglio (responsabile dell’inserto Buone Notizie del Corriere della Sera) e di Stefano Trasatti (responsabile della comunicazione del Csvnet), un focus sulla riforma del Terzo Settore e numerosi altri articoli. L’uscita di Comunicare il Sociale coincide con il lancio di #diventavolontario la campagna di comunicazione del CSV Napoli per promuovere il volontariato.
Inoltre, da questo numero, grazie alla collaborazione dell’Univoc di Napoli (Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi) Comunicare il Sociale avrà anche una versione in braille che conterrà  i principali approfondimenti.

La rivista  è disponibile presso la sede del CSV Napoli e presso gli sportelli territoriali del Centro dislocati nella provincia di Napoli, è scaricabile online in versione pdf e distribuita gratuitamente grazie all’impegno di circa 50 associazioni di volontariato che, facendo richiesta attraverso un apposito form hanno scelto di collaborare alla diffusione, diventando così un nostro punto di distribuzione.

Leggi il nuovo numero…clicca qui