Arcigay Napoli, in prima linea nella lotta all’AIDS

Arcigay Napoli, in prima linea nella lotta all’AIDS

Proseguono le iniziative di Arcigay Napoli rivolte all’informazione sulle malattie a trasmissione sessuale e alla prevenzione, soprattutto tra le giovani generazioni. Dopo le celebrazioni dello scorso 1 dicembre, Giornata Mondiale contro l’AIDS, presso la sede dell’associazione (in vico San Geronimo 17), nei giorni martedì 8, lunedì 14, martedì 15 e mercoledì 16 dicembre sarà possibile effettuare il test rapido, anonimo e gratuito. I volontari dell’associazione si occuperanno dell’accoglienza, mentre il test sarà effettuato da un medico, il tutto in collaborazione con locali centri clinici che si occupano di HIV. Si tratta di un un test rapido capillare di tipo COMBO che consente un’indicazione precoce dello status HIV.

Dal 12 al 19 dicembre (dalle ore 17.00 alle 19.00), poi, si svolgeranno i corsi di formazione “Memorainbow” a cura di NPS-Italia, rivolti ai volontari di Arcigay Napoli sul tema della prevenzione dell’HIV/ IST e su tutti i temi che riguardano le persone che vivono con HIV. Inoltre il 12 dicembre (alle ore 18.30) al Chiaja Hotel De Charme lotta (al primo piano di via Chiaia 216), nel corso della rassegna letteraria Poetè, Margherita Errico (presidente della sezione campana di NPS Italia – Network Persone Sieropositive) farà il punto della situazione sulla lotta all’AIDS in Italia.

Dal 1981 l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di persone, diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi. Per quanto in tempi recenti l’accesso alle terapie e ai farmaci antiretrovirali sia migliorato in molte regioni del mondo, e la terapia abbia trasformato l’HIV in una condizione cronicizzata e gestibile, l’epidemia di AIDS miete ogni anno milioni di vittime (tra cui molti bambini).

Per maggiori informazioni www.arcigaynapoli.org