5 dicembre: #WorldSoilDay, ma in Europa non esiste ancora una legge che protegga il suolo.

5 dicembre: #WorldSoilDay, ma in Europa non esiste ancora una legge che protegga il suolo.

Ogni anno in Europa spariscono sotto il cemento 1000 kmq di suolo fertile, un’area estesa come l’intera città di Roma. Senza un suolo sano e vivo non c’è futuro per l’uomo. Oggi il suolo è violentato, soffocato, contaminato, sfruttato, avvelenato, maltrattato, consumato. Un suolo sano e vivo ci protegge dai disastri ambientali, dai cambiamenti climatici, dalle emergenze alimentari. Tutelare il suolo è il primo modo di proteggere uomini, piante, animali.

Nonostante questo, in Europa, non esiste una legge comune che difenda il suolo. I cittadini di tutta Europa chiedono di difenderlo dal cemento, dall’inquinamento e dagli interessi speculativi. Oltre 400 associazioni chiedono all’UE norme specifiche per tutelare il suolo, bene essenziale alla vita come l’acqua e come l’aria. Unisciti anche tu! Firma l’appello
Chiediamo insieme un suolo più sicuro e sano. Partecipa al WorldSoilDaycon un tweet http://bit.ly/save-the-soil #People4Soil