Hiv e sierofobia, progetto Street Haart: bando pubblico per la selezione di 10 artisti

Hiv e sierofobia, progetto Street Haart: bando pubblico per la selezione di 10 artisti

L’arte si mobilita contro l’infezione da HIV per creare consapevolezza sulla malattia e vincere lo stigma. 10 artisti napoletani verranno chiamati a realizzare opere di street art sui muri della città partenopea e opere visuali esposte in una mostra itinerante. Il tutto sarà visibile, condivisibile e acquistabile in una galleria d’arte online. All’iniziativa partecipa anche il carcere di Poggioreale.

E’ questo l’obiettivo del progetto “Street Haart” che il Comitato provinciale Arcigay “Antinoo” realizzerà grazie al finanziamento di 25.000 euro ottenuto al Community Award Program, Bando di concorso promosso in Italia dalla società biofarmaceutica Gilead Sciences che seleziona e premia i migliori progetti di supporto al paziente e di prevenzione delle malattie infettive presentati da Associazioni pazienti e Organizzazioni no profit del Paese.

Il bando per la selezione degli artisti con scadenza alle ore 23:00 del 03/06/2019 è scaricabile, insieme alla domanda di partecipazione cliccando sul seguente link: www.streethaart.org.