ZERO – 100: a Napoli il primo raduno di Clownterapia

ZERO – 100: a Napoli il primo raduno di Clownterapia

Arriva a Napoli la prima edizione di “ZERO – 100″ Famiglie in fiera” la manifestazione che animerà Piazza Garibaldi il 21- 22 e 23 aprile a cura delle associazioni Teniamoci per mano Onlus e A.F.E.P.A.T. Onlus (Associazione ferrovieri e pensionati amanti del treno) organizzata da Sepa Holding Srl.

Il villaggio di Zero-100 è allestito negli ampi spazi adiacenti la Stazione centrale che sovrastano la nuova galleria commerciale, una scelta non casuale ma fortemente voluta dagli organizzatori. Per tre giorni le famiglie potranno, gratuitamente, partecipare a laboratori di clownterapia, assistere a spettacoli teatrali e musicali, passeggiare tra gli stand e sottoporsi a visite mediche, grazie al Campus della salute, ai medici del progetto HPV e specialisti in cardiologia, geriatria ed odontoiatria (prenotarsi direttamente al villaggio in Piazza Garibaldi venerdì mattina dalle ore 9,00 alle ore 13,00).

“Zero- cento è una tre giorni che intende favorire un incontro tra generazioni. Non solo gli adulti e i bambini ma anche gli anziani sono finalmente protagonisti, perché è importante non disperdere le loro esperienze. Da tempo lavoravamo su un’idea del genere, poi, grazie all’incontro con l’associazione Teniamoci per mano e la società Sepa, tutto ciò si è potuto realizzare. Gli obiettivi della manifestazione sono: mettere a confronto istituzioni pubbliche e operatori addetti ai vari settori ma anche creare un momento di informazione per gli utenti sia per la prevenzione che la cura di patologie legate alla terza età, e comunque offrire la possibilità alle associazioni di volontariato di farsi conoscere e presentare le loro attività”, afferma Michele Brasile, Presidente A.F.E.P.A.T. Onlus

Durante la manifestazione si festeggia il primo raduno della clownterapia a cura di Teniamoci per mano Onlus con un ospite importante: Michael Christensen. Il clown professionista nel 1986 diede vita a New York, insieme all’amico e collega Paul Binder, al “The Clown Care Unit”, la prima unità speciale di clown dottori il cui scopo è ancora oggi quello di portare gioia e sorrisi all’interno degli ospedali pediatrici ed è considerato il vero fondatore della clownterapia.

“Questa manifestazione è per noi un grande traguardo, stiamo raccogliendo i frutti di anni di impegno e sacrifici e siamo felici di vedere qui riuniti i nostri clown e tutti coloro che hanno creduto e credono ogni giorno nella nostra missione. Offrire ai nostri volontari un seminario di alta formazione con Christensen e mostrare loro come si diventa dei bravi clown di corsia, è motivo di grande orgoglio e ci auguriamo di poter continuare a dare ai pazienti un servizio che sia eccellente, e ai nostri volontari una formazione che sia terapeutica per la loro vita e per gli altri” dichiara Antonio Orlando, Presidente Teniamoci per mano Onlus.

Per saperne di più www.teniamocipermanoonlus.net