Volontariato e salute, al via la ricerca dell’ALTS

Volontariato e salute, al via la ricerca dell’ALTS

Diversi studi indicano che l’attività di volontariato è associata a bassi tassi di mortalità, piu’ elevati livelli di autostima e a maggiore soddisfazione nonchè qualità della vita. I motivi per i quali un’attività sociale, come il volontariato, sia associata a migliore benessere, a più elevate percezioni del proprio stato di salute e a minori tassi di mortalità, non solo non sono stati sufficientemente approfonditi, ma si prestano potenzialmente ad una molteplicità di possibili spiegazioni.

Per questo motivo, l’ALTS (Associazione Italiana per la Lotta ai Tumori del Seno) in collaborazione con l’Università di Roma La sapienza, ha avviato un’indagine che avrà lo scopo di analizzare se variabili psico sociali possano mediare o modulare gli effetti dell’attivita’ di volontariato sulla qualita’ della vita/salute percepita dei volontari.

Il questionario, realizzato per avviare la ricerca è disponibile al seguente link https://it.surveymonkey.com/r/alts1

I dati raccolti saranno completamente anonimi e verranno utilizzati per una futura pubblicazione scientifica.

Pochi minuti del tuo tempo, offriranno un’apporto significativo all’indagine.

Per maggiori informazioni e/o chiarimenti www.alts.it