“Tutti per tutti”, il concorso che dà forza a chi aiuta gli altri

“Tutti per tutti”, il concorso che dà forza a chi aiuta gli altri

Il Servizio C.E.I. per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica (SPSE) indice la nona edizione del concorso “TuttixTutti”, che coinvolge le comunità parrocchiali d’Italia nella realizzazione di progetti sociali e nella promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica (Sovvenire).

Le parrocchie sono chiamate a:

ideare un progetto di utilità sociale a favore della propria comunità – che, a titolo esemplificativo, può essere una sala prove per i giovani, un doposcuola di qualità, una mensa per senza fissa dimora o un piano di formazione-lavoro in un’azienda agricola – e che soddisfi i criteri di valutazione del concorso;
organizzare un incontro di formazione al Sovvenire seguendo la procedura spiegata su sovvenire.it/incontriformativi.

Possono partecipare al concorso i parroci delle parrocchie d’Italia e i parrocchiani maggiorenni (18 anni compiuti alla data del 01/02/2019) incaricati e autorizzati dal parroco a far partecipare la comunità parrocchiale.

PREMI DEL CONCORSO

Nell’ambito del concorso “TuttixTutti” saranno premiati i 10 progetti considerati più meritevoli con un contributo che va da € 15.000 (1° premio) a € 1.000 (10° premio). Il contributo è previsto a copertura totale o parziale delle spese da sostenere per la realizzazione del progetto presentato dalla parrocchia.

A prescindere dall’esito del concorso, è possibile ricevere anche un rimborso da 500 a 1.500 euro per l’incontro formativo (se organizzato secondo il regolamento).

PER PARTECIPARE al concorso ogni parrocchia dovrà:

iscrivere la propria parrocchia online sul sito www.tuttixtutti.it e formare un gruppo coordinato da un responsabile che sarà il parroco o una persona delegata dal parroco;
presentare entro il 31 maggio 2019 un progetto con finalità sociali per migliorare la vita della propria comunità parrocchiale;
organizzare un incontro di formazione al Sovvenire entro il 31 maggio 2019 oppure aver già organizzato e rendicontato un incontro formativo nel periodo tra il 01/06/2018 e il 01/02/2019 seguendo la procedura dettagliata all’articolo 8 del Regolamento.

Per maggiori informazioni e consultare il regolamento del concorso…clicca qui