Telefono azzurro e Facebook contro i suicidi dei minori

Telefono azzurro e Facebook contro i suicidi dei minori

Prevenire suicidi e atti di autolesionismo di bambini e adolescenti sui social network? Da oggi grazie alla sinergia tra Facebook e Telefono Azzurro si può!

Nuovi strumenti per la prevenzione del suicidio e per dare supporto ai minori che pensano ad atti di autolesionismo sono stati presentati da Facebook. Disponibili inizialmente negli Stati Uniti, grazie all’aiuto di Forefront, Lifeline e Save.org e introdotti in tutto il mondo in collaborazione con partner locali e nelle lingue in cui è disponibile Facebook, questi nuovi strumenti, per la parte che riguarda i minori, sono stati realizzati qui in Italia in collaborazione con Telefono Azzurro.

Ora, grazie a questi nuovi tool, se un bamino o un adolescente pubblica contenuti su Facebook che destano la vostra preoccupazione sul suo benessere, potete segnalare a Facebook il suo post. Il team lavora in tutto il mondo, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 per esaminare le segnalazioni, dando la precedenza alle segnalazioni più gravi, come ad esempio quelle relative all’autolesionismo. Inoltre, a partire da oggi, gli strumenti a disposizione del bambino o dell’adolescente che ha pubblicato un contenuto allarmante includeranno una serie più ampia di opzioni: chi viene segnalato potrà infatti scegliere se contattare un amico, una linea di assistenza o ricevere suggerimenti di supporto.

Per informazioni su come trovare supporto tutte le info sul Centro assistenza di Facebook: https://www.facebook.com/help/594991777257121/ e in caso di sospetta emergenza di un minore è importante contattare subito il numero di emergenza, 114 o 1.96.96.