#SVERGOGNATI, verso la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

#SVERGOGNATI, verso la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Nell’ambito della consueta manifestazione organizzata dalla Città di Napoli, in occasione delle celebrazioni per il 25 novembre, Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne il Comune di Napoli intende promuovere “#SVERGOGNATI – Un atto d’amore. La violenza contro le donne non è un fenomeno. È un fatto. Di tutti”.
La rassegna, ideata e promossa dall’Assessorato alle Pari Opportunità in collaborazione con gli Assessorati all’Istruzione, al Welfare, ai Giovani e alla Cultura, le 10 Municipalità e gli organismi
di parità, si articolerà in più giorni e in più luoghi e sarà finalizzata alla sensibilizzazione e condivisione di una contro-narrazione, o meglio, di una narrazione sana e libera della figura
femminile nella società contemporanea.

#SVERGOGNATI (letto svergògnati) si propone come un invito alla riflessione sulla condizione, l’empowerment, la denuncia, la consapevolezza del processo e del ciclo proprio della violenza contro le donne, al fine di generare una costruzione partecipata di un processo trasversale di contro-narrazione della figura femminile negli ambiti sociali, civili, culturali, economici, lavorativi e sanitari del vivere comune.

#SVERGOGNATI (letto svergognàti) è anche un’esortazione a una riflessione critica sulle cause e le con-cause della violenza contro le donne. Un invito al rafforzamento di un necessario
processo di auto-consapevolezza e responsabilizzazione umana – individuale e collettiva – in tema di tutela dei diritti umani, civili, politici, sociali, culturali, economici, sanitari, ambientali,
sessuali e riproduttivi delle donne.

L’Assessorato alla Qualità della Vita e alle Pari Opportunità ha pubblicato una manifestazione di interesse aperta a soggetti pubblici e privati (associazioni, comitato, etc.) e istituti scolastici secondari di primo e secondo grado. Le proposte potranno riguardare convegni, conferenze, mostre, eventi artistici, culturali, musicali, seminari, reading, presentazioni di libri, live-show, performance, street-art, flash-mob, guerrilla social marketing e ogni altro format utile per contribuire alla massima diffusione e qualità della mobilitazione.

Per tutte le informazioni e la relativa modulistica…clicca qui