Sentimmece, nasce lo sportello di ascolto per le famiglie del Rione Sanità

Sentimmece, nasce lo sportello di ascolto per le famiglie del Rione Sanità

Mercoledì 30 gennaio la Cooperativa Sociale ERA con Fondazione San Gennaro e le Associazioni JolieRouge e Via Nova presenteranno Sentimmece, lo sportello gratuito di ascolto dedicato ai genitori, agli insegnanti e alle famiglie del Rione Sanità.
Lo sportello sarà inaugurato con una grande festa intitolata Bonaser@Sanità: un’occasione per incontrare la popolazione del quartiere, presentare tutte le attività del progetto ThinkAbility, i laboratori di educazione digitale attivi presso l’Ipogeo di Capodimonte, gustare i fantastici dolci offerti dalla nota pasticceria Poppella, sponsor della manifestazione.
Il progetto ha tra i suoi obiettivi quello di promuovere un’ importante azione di rinnovamento socio-culturale per i giovani del quartiere, disabili e non, favorendo le relazioni interpersonali e l’inclusione sociale, sviluppando l’autonomia e accrescendo la conoscenza di nozioni di digitale e nuove tecnologie, le abilità di base oltre alla capacità di lavorare in gruppo.
I bambini e i ragazzi del quartiere durante la presentazione potranno intrattenersi in attività ludiche che, con l’impiego delle tecnologie digitali, permetteranno di imparare divertendosi.
La serata sarà allietata da canti e balli della tradizione per vivere un momento magico accompagnati dal suono della tammorra. Sarà un’esperienza unica per godersi il quartiere e per conoscere tutte le iniziative che lo rendono vivo.
Un evento da non perdere dunque. L’appuntamento è dalle ore 17.00 alle 20.00 presso la chiesa di San Severo in Piazzetta di San Severo a Capodimonte 81.