ScholasOccurrentes fa tappa a Napoli e cerca volontari per lanciare il programma educativo internazionale di Cittadinanza

ScholasOccurrentes fa tappa a Napoli e cerca volontari per lanciare il programma educativo internazionale di Cittadinanza

Scholas Occurrentes è un’organizzazione internazionale non a scopo di lucro guidata da Papa Francesco, che lavora con le scuole e le comunità educative pubbliche e private,  per ripristinare il patto educativo.

Il giorno 23 novembre e successivamente dal 27 novembre al 1 dicembre, l’associazione farà tappa a Napoli per illustrare alle istituzioni scolastiche il proprio programma gratuito di educazione alla cittadinanza.
L’iniziativa, sostenuta dal MIUR, fa parte di un tour che ha coinvolto e continuerà a coinvolgerà molte città italiane .

Per promuovere questo percorso ScholasOccurrentes è alla ricerca di 30 ragazzi napoletani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, di qualsiasi credo religioso e cultura e motivati al cambiamento.  I volontari saranno coinvolti in qualità di tutor e lavoreranno insieme al team internazionale dell’associazione con il compito di favorire le attività del progetto di Cittadinanza, promuove il dialogo e la cooperazione, esaltare l’importanza della partecipazione e dell’impegno sociale e civile.

I giovani interessati ad aderire dovranno seguire un breve corso di formazione, propedeutico alla loro partecipazione all’appuntamento napoletano del tour, che si terrà nei giorni 22 e 24 novembre p.v.

L’impegno da volontari, in qualità di tutor è previsto invece nelle giornate del 23 novembre e dal 27 novembre al primo dicembre (dalle 8.30 alle 13.00).
Le spese di vitto saranno a carico dell’associazione.

Per partecipare i giovani interessati possono scrivere all’indirizzo e-mail alessandra.graziosi@scholasoccurrentes.org  all’attenzione di Alessandra Graziosi, coordinatrice per l’Italia di ScholasOccurrentes.

Clicca qui e potrai visualizzare il video della tappa Romana del tour

Per maggiori informazioni sulle attività di ScholasOccurrentes invece visita il sito www.scholasoccurrentes.org