#RAISE YOUR HAND, la nuova campagna di BVLGARI e Save the Children

#RAISE YOUR HAND, la nuova campagna di BVLGARI e Save the Children

Bulgari celebra la sua filantropica partnership con Save the Children con il lancio della nuova campagna #RAISEYOURHAND.
Lottie Moss, Chloe Norgaard, Helena Christensen, Johannes Huebl, Olivia Palermo, Josephine Skriver, Nolan Gerard Funk, Tommy Dunn, Meg Ryan, Naomi Watts , Soo Joo Park, Tali Lennox, Nastia Liukin, Jamie Bochert, Eugenia Silva, Dorian Grinspan, Juliette Binoche, Toni Garrn, Luke Evans, Jon Kortajarena, Matthew Bell, Carina Lau, HSH Princess Lilly zu Sayn Wittgenstein Berleburg, Chiara Ferragni, Kris Wu, Shu Qi e Lily Aldridge, posando per le foto e il video, hanno accettato di unirsi a Bulgari in questa nuova iniziativa che andrà a beneficio della partnership.

Gli scatti e il video della campagna, realizzati con la direzione artistica di Fabrizio Ferri, sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa l’8 luglio, presso Il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Fabrizio Ferri spiega lo slogan della campagna #RAISE YOU HAND: “Alziamo la mano per segnalare la nostra presenza, il nostro interesse, la nostra attenzione, la nostra partecipazione. Per annunciare che non ci nascondiamo, che non abbiamo paura, che pensiamo di avere una risposta. Alzare la mano, mentre si indossa l’anello o il braccialetto simboleggia il nostro sostegno per l’impegno di Bulgari nella raccolta di fondi per Save the Children. Ho assistito personalmente all’impatto positivo che il denaro finora raccolto ha avuto sulle vite di migliaia di bambini in tutto il mondo. Ecco perché ho donato il mio lavoro. Questo è il mio modo di alzare la mano.

Un esempio di eccellenza dell’impegno di Bulgari con Save the Children è il nuovo braccialetto in argento e ceramica nera, creato espressamente per la campagna, che arricchisce la collezione di gioielli creata ad hoc per l’organizzazione internazionale che dal 1919 è dedicata a salvare i bambini in pericolo e tutelare i loro diritti. Con il logo Save the Children, l’eccezionale braccialetto completa la linea di gioielli, inizialmente composta da un anello e un ciondolo, ispirata all’iconico design della linea di gioielliera B.zero1 di Bulgari. Disponibile nelle boutique Bulgari di tutto il mondo, in selezionati negozi e sul sito di Bulgari (negli Stati Uniti e in Giappone), il braccialetto viene venduto a 480 euro (510 dollari), di cui 75 euro (100 dollari) vengono donati direttamente a Save the Children.

Con il nuovo bracciale, Bulgari aspira a incrementare la raccolta di fondi, al fine così di moltiplicare l’impatto positivo sulle giovani vite che Save the Children si è impegnata a migliorare.

Fino ad oggi, grazie alla collezione Bulgari creata ad hoc, sono stati raccolti 50 milioni di dollari per Save the Children. Queste importanti donazioni hanno raggiunto oltre 1 milione di beneficiari in 33 paesi nei cinque continenti, in aree dove catastrofi naturali, guerre, conflitti, emarginazione, disabilità e povertà possono ostacolare il diritto all’istruzione e a un futuro migliore. Da oltre 7 anni, Bulgari e Save the Children sono intervenuti attivamente in più di 2.000 scuole, migliorando i servizi e le infrastrutture, e garantendo la formazione di circa 40.000 insegnanti, affinché possano utilizzare metodi più interattivi con al centro i bambini, i loro linguaggi e bisogni.

Nel 2016, la collaborazione è stata rafforzata dalla volontà di intraprendere una nuova sfida, attraverso un’iniziativa studiata per aiutare i giovani ad accrescere le loro “capacità individuali”, sviluppare le loro competenze e migliorare le loro condizioni economiche. In tal modo si potrà consentire loro di intraprendere un percorso che li condurrà verso il successo.

Attraverso la campagna #RAISE YOUR HAND, la collaborazione tra Bulgari e Save the Children ha infatti come obiettivo quello di dotare i giovani degli strumenti che consentiranno loro di crescere, sviluppare i propri talenti e costruirsi un futuro migliore, per sé stessi e per una società più equa.

Bulgari sta investendo nel futuro di centinaia di migliaia di bambini in tutto il mondo, dando loro l’opportunità di essere ciò meritano e aspirano a diventare. Il suo impegno può aiutare i bambini a crescere in un ambiente più sereno e a fare scelte consapevoli, e questo sicuramente contribuirà arendere una società migliore.

Jean-Christophe Babin, CEO di Bulgari, aggiunge, “Save the Children è una delle più efficienti organizzazioni di beneficenza in tutto il mondo, e noi siamo orgogliosi di lavorare al loro fianco. I bambini sono una componente chiave nella lotta contro la povertà, perché per quanto siano vulnerabili sono anche dotati di un grande potenziale. Garantendo assistenza e istruzione quando sono piccoli noi siamo in grado di contribuire a migliorare il resto della loro vita. Migliorare il mondo è una qualità innata nella cultura aziendale di Bulgari. Siamo orgogliosi di collaborare con Save the Children per fare la nostra parte nel rendere il futuro migliore.

Claudio Tesauro, Presidente di Save the Children, ha aggiunto: “Proseguire il cammino intrapreso con Bulgari, ormai 7 anni fa, è per Save the Children motivo di orgoglio e siamo certi che la campagna #RAISE YOUR HAND imprimerà nuovo slancio a questa partnership. Parafrasando il concept creativo della campagna di Fabrizio Ferri, Bulgari e Save the Children hanno alzato la propria mano per segnalare che tante vite possono essere cambiate; quelle dei bambini che vivono nei posti più deprivati del mondo, quelle di tanti giovani che possono trovare una strada semplicemente avendo la possibilità di coltivare il proprio talento. E sono tantissime le persone che stanno consentendo a questa collaborazione di fare la differenza per tantissimi bambini tra i più vulnerabili, garantendo loro il futuro che meritano”.