Quando la pizza ha il sapore dell’indipendenza

Quando la pizza ha il sapore dell’indipendenza

Un progetto di autonomia, indipendenza e di apertura a possibili orizzonti pre-lavorativi, dedicato a ragazze e ragazzi diversabili. A Napoli il 6 luglio la Pizzeria Trianon ospiterà una serata ‘Il sapore dell’indipendenza, sorrisi e integrazione, nel lavoro e nei sapori della tradizione’, con i ragazzi di ‘Autonomie possibili’. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Liberetà Napoli – cooperativa emergente, di formazione e educazione di ragazzi e adulti, che intreccia generazioni, abilità e geografie differenti, offrendo loro laboratori e officine condotti da artisti, artigiani, professionisti, talenti e creatività del nostro territorio – e con l’associazione Liberamenteinsieme, formata da educatori e volontari, a sostegno dell’autonomia e della socializzazione di ragazzi diversabili.

Protagonisti della serata saranno i ragazzi diversabili che si occuperanno interamente del lavoro di sala partendo dall’accoglienza al cliente seguito dalla comanda ai tavoli, la preparazione della pizza e il servizio di cassa. “Siamo molto contenti di ospitare questa iniziativa – sostengono i titolari del Trianon Angelo Greco e Giuseppe Furfaro – perché per noi è motivo di orgoglio accogliere nei nostri spazi questi ragazzi che si avvicinano al mondo della ristorazione.

Esistono diverse scuole che preparano gli alunni solo dal punto di vista teorico, ma siamo fermamente convinti che per una completa formazione alla teoria deve obbligatoriamente abbinarsi la pratica, per cui siamo a disposizione di chiunque voglia inserirsi nel mondo del lavoro, ancor di più se nell’ottica dell’integrazione”.