Quando la comunicazione supera le barriere, torna il premio “Turismi accessibili”

Quando la comunicazione supera le barriere, torna il premio “Turismi accessibili”

C’è tempo fino al 5 maggio 2018 per partecipare al terzo premio nazionale “TURISMI ACCESSIBILI – Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere” bandito dalla onlus abruzzese Diritti Diretti che progetta, insegna e comunica il turismo accessibile dal 2008.

“Turismi accessibili” è stato ideato da Simona Petaccia (giornalista e presidente di Diritti Diretti) per far conoscere le buone pratiche sull’accessibilità raccontate da giornalisti, pubblicitari e comunicatori attraverso articoli, servizi radio-televisivi, spot pubblicitari, video e campagne di comunicazione su chi ha prodotto sviluppo socio-economico unendo l’accessibilità ai concetti di appeal, innovazione, bellezza e/o sostenibilità.

L’invito alla partecipazione è, poi, indirizzato anche alle realtà pubbliche e private (enti, aziende, istituzioni culturali, associazioni ecc.) che hanno affidato iniziative d’informazione e di comunicazione sull’accessibilità a tali professionisti. Il concorso premia l’accessibilità che già esiste nelle varie tipologie di turismo: culturale, enogastronomico, sportivo, congressuale, balneare, montano, termale, scolastico, religioso ecc.

Sono previsti due riconoscimenti: PREMIO DEL PUBBLICO – L’opera più votata riceve Euro 1.000,00 (Mille); PREMIO DEGLI ESPERTI – L’opera scelta dalla onlus Diritti Diretti riceve una targa.

L’edizione 2017 ha ottenuto anche il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Camera dei Deputati.

Il concorso è a partecipazione gratuita, aperta tramite un apposito modulo on-line sul sito web www.turismipertutti.it

Per maggiori informazioni: www.dirittidiretti.it