Libera arriva nelle periferie. A Pianura si inaugura un nuovo presidio dell’associazione contro le mafie

Libera arriva nelle periferie. A Pianura si inaugura un nuovo presidio dell’associazione contro le mafie

Libera – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie – inaugura un suo nuovo Presidio a Napoli. Lo fa nella sua periferia, a Pianura, allargando il suo raggio d’intervento al vicino quartiere di Soccavo. L’inaugurazione si terrà domani, mercoledì 31 Gennaio, alle ore 10:00 nella “Casa del Giovane”, Via Vicinale Pignatiello 15, un bene confiscato alla camorra, da cui il 10 agosto del 2000 partirono gli assassini di Gigi e Paolo, vittime innocenti di camorra.

Oggi la casa è affidata alla onlus San Mattia, ospita laboratori, attività e progetti dedicati all’inclusione sociale e al reinserimento di giovani a rischio e diventerà sede del neonato Presidio di Libera.
All’evento parteciperanno rappresentanti dell’associazionismo e del Terzo settore, studenti e insegnanti, parrocchie e famiglie del territorio. Un grande momento di partecipazione per condividere l’impegno contro le mafie, per la giustizia sociale e i diritti di cittadinanza.

Saranno presenti inoltre i referenti provinciali e regionali di Libera e il Presidente nazionale dell’Associazione, Don Luigi Ciotti.

Il Presidio sarà intitolato alla memoria delle vittime innocenti di camorra Paolo Castaldi, Gigi Sequino e Palma Scamardella.

Per maggiori informazioni sulle azioni di Libera...clicca qui