“La sicurezza si fa strada” al via il contest che invita i giovani a raccontare la mobilità sostenibile

“La sicurezza si fa strada” al via il contest che invita i giovani a raccontare la mobilità sostenibile

E’ possibile vincere la sfida della sicurezza stradale e di una mobilità più a misura d’uomo, più sostenibile. E i giovani possono e debbono dare un contributo attivo, concreto a questa battaglia per la vita, contro i troppi e gravi rischi che si corrono ancora sulle strade. Per questo Fondazione Unipolis, con il progetto Sicustrada, e in collaborazione con Zai.net, ha deciso di investire sull’intelligenza e la creatività dei ragazzi.
Parte oggi il contest “La sicurezza si fa strada”, rivolto ai giovani dai 14 ai 20 anni. I quali avranno tre mesi di tempo, fino al 15 febbraio 2018, per ideare e progettare nuovi strumenti e/o applicativi multimediali in grado di accrescere la conoscenza, la sensibilità e l’attenzione alla sicurezza stradale e alla mobilità sostenibile.

Si tratta di problemi e questioni di straordinaria valenza sociale e civile, perché è ancora troppo alto e ingiustificato il prezzo pagato al traffico dai giovani tutti coloro che si muovono sulle strade, siano essi pedoni, ciclisti, motociclisti e automobilisti.
Con questa iniziativa, Unipolis vuole coinvolgere i ragazzi in un lavoro individuale e collettivo, per proporre nuove idee capaci di comunicare in modo innovativo, propositivo ed efficace la sicurezza sulla strada: come evitare le cattive pratiche di guida – dal mancato rispetto dei limiti di velocità, alle distrazioni causate dall’uso degli smartphone; dall’ uso e abuso di alcol e droghe – e, al contempo, proporre idee virtuose di mobilità sostenibile: uso della bicicletta, trasporto collettivo e in mobilità condivisa, mezzi di trasporto elettrici, ecc..

Gli elaborati dovranno essere inviati sotto forma di testi per la stampa o per il web; disegni e fumetti, opere digitali, fotografie; audiovisivi e progetti multimediali; applicazioni web. Una Commissione di valutazione composta da esperti, in maggioranza esterni alla Fondazione Unipolis, selezionerà tre proposte per ciascuna categoria di elaborati, alle quali verranno attribuiti premi sotto forma di buoni acquisto libri, notebook, videocamera e tablet.

Regolamento completo e modalità di partecipazione al concorso sono disponibili su: bit.ly/sicurstradacontest.

Su sicurstrada.it, facebook.com/sicurstrada e twitter.com/sicurstrada saranno diffuse tutte le varie fasi del contest.

È possibile commentare e condividere l’iniziativa con l’hashtag:
#SICURSTRADACONTEST.

Per maggiori informazioni, scrivere a: contest@sicurstrada.it .