La Rete Territoriale dei CAV dice no al DDl Pillon

La Rete Territoriale dei CAV dice no al DDl Pillon

I centri antiviolenza della città di Napoli invitano la cittadinanza all’evento che si terrà venerdì 7 novembre per dire No al DDL Pillon che sembrerebbe un pericoloso dispositivo nel quale rischiano di restare intrappolate le donne che decidono di porre fine a una relazione con un partner violento e i loro figli e figlie.

L’incontro, durante il quale ci sarà la proiezione del film “L’affido, una storia di violenza” di Xavier Legrand, vedrà la presenza di avvocati e volontari e sarà occasione di riflessione e discussione sugli aspetti del ddl che prevedono la mediazione obbligatoria e a pagamento, l’imposizine di tempi paritari e la doppia domiciliazione dei minori, il mantenimento diretto, il concetto di alienazione parentale, il piano genitoriale.

L’iniziativa si terrà a partire dalle ore 16.00 presso la “Mediateca Santa Sofia” (Via Santa Sofia, Napoli).

Inoltre D.i.Re, la rete nazionale che riunisce 80 organizzazioni indipendenti di donne che gestiscono oltre un centinaio di centri antiviolenza e case rifugio in 18 regioni italiane, lancia una grande mobilitazione per contrastare questa misura. E lo fa a partire dall’appello che può essere sottoscritto su Change.org.