“Giornalisti nell’erba”: premio sul tema della tutela ambientale per giovani reporter

“Giornalisti nell’erba”: premio sul tema della tutela ambientale per giovani reporter

Il premio annuale Giornalisti nell’erba è rivolto a “reporter” dai 3 ai 29 anni che abbiano voglia di far pratica su temi legati alla tutela ambientale. Il concorso è aperto a singoli, gruppi e classi, (in lingua italiana ma anche in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola nella categoria internazionale).

Per partecipare si deve inviare un articolo, un servizio fotografico o una sola foto, un disegno, un dipinto, una elaborazione grafica, un’intervista o più interviste sullo stesso argomento, un sondaggio, una pubblicità/progresso, un filmato, un progetto, un sito web, persino una canzone etc… a seconda di quale sezione si è scelto per partecipare.

Ciascuna fascia d’età ha a disposizione le seguenti sezioni di gara:
A. Giornalismo tradizionale: articoli (con foto originale e didascalia), intervista scritta (con foto originale e didascalia), video intervista, servizio video e commistione di questi in un unico reportage (anche giornali interi e tg)
B. Graphic and data journalism: nuove tecniche di racconto giornalistico, dalle infografiche all’utilizzo ad esempio di tools per presentazioni, storytelling digitale…
C. Bufala: è una sezione in cui si presentano notizie “costruite”, inventate, in modo che sembrino vere notizie. L’inserimento di questa sezione, oltre ad apportare al Premio una nota di ironia, consente ai partecipanti di operare un processo di analisi dei meccanismi di divulgazione delle notizie, di sezionare le sue parti, di sperimentarne le tecniche e, non ultimo, avere la capacità di individuare con più facilità le vere “bufale” quando le incontra.
D. Creativa: opere artistiche e creative, opere di comunicazione (e non giornalismo)… tutto ciò che non rientra nell’ambito giornalistico.

La cerimonia di premiazione si terrà a fine maggio 2017, durante la Nazionale di Giornalisti Nell’Erba GNE2017, a Roma.

Iscrizioni online entro il 28 Febbraio 2017.

Per saperne di più…clicca qui