Fiera dei Beni Comuni, bilancio positivo: “Punto di riferimento per il volontariato e il Terzo settore”

Fiera dei Beni Comuni, bilancio positivo: “Punto di riferimento per il volontariato e il Terzo settore”

Decisamente positivo il bilancio della Fiera dei Beni Comuni, organizzata come ogni anno dal CSV Napoli. Giunta alla decima edizione, la Fiera si è svolta nell’Istituto Martuscelli di Napoli, restituito per due giorni alla fruizione pubblica: tantissimi, infatti, i partecipanti, provenienti in prevalenza dal mondo del volontariato e del terzo settore. La Fiera si è confermata un punto di riferimento per il volontariato di Napoli e provincia e si è rivelata ricca di interventi e contributi importanti, esposti nel corso dei tanti seminari e convegni: dalle istituzioni al mondo accademico, passando per la società civile. Tra gli interventi, segnaliamo quelli del vicesindaco di Napoli Enrico Panini, degli assessori Carmine Piscopo, Alessandra Clemente, Roberta Gaeta, dell’economista Leonardo Becchetti, del commissario dell’istituto Martuscelli Vincenzo Mormile, del presbitero e missionario padre Alex Zanotelli, della vicepresidente del CSVnet Chiara Tommasini.

Non sono mancati i momenti di aggregazione e quelli ludici. “Siamo soddisfatti perché ancora una volta siamo riusciti a mettere al centro del dibattito il volontariato e il suo futuro, in un periodo in cui c’è sempre più bisogno di confronto e condivisione ma anche di sintesi e proposte”, spiega il presidente del Csv Napoli, Nicola Caprio.