Artists@Work, al via la call per raccontare con l’arte la giustizia sociale

Artists@Work, al via la call per raccontare con l’arte la giustizia sociale

Sei un’artista e vuoi raccontare, con opere inedite e originali, i cambiamenti sociali che attraversano l’Europa e valori come la giustizia? Partecipa alla call di Artists@Work e avrai l’occasione di prendere parte ad un percorso di formazione ed essere supportato nella realizzazione di un’opera d’arte.

Verranno selezionati 120 artisti europei, che guidati da 6 professionisti, potranno trasmettere nelle loro opere le problematiche e le tematiche connesse alla giustizia sociale; approfondire le loro conoscenze tecniche e professionali; lavorare e crescere in un contesto internazionale e multidisciplinare.

Al progetto A@W sono coinvolti tre Paesi e tre linguaggi artistici, in Italia Audiovisivo e Fumetto, in Francia Fotografia e Audiovisivo, in Bosnia ed Erzegovina Fumetto e Fotografia. Il progetto prevede, in base al linguaggio artistico, diversi workshop di formazione.

Il progetto, cofinanziato dal Programma Europa Creativa dell’Unione Europea, è promosso da Fondazione Unipolis, Atelier Varan, Cinemovel Foundation, Libera e Udruzenje Tuzlanska Amica.

La partecipazione è gratuita, la call è aperta fino al 22 novembre 2017. La selezione, invece, avverrà a partire dalla valutazione dei materiali e di un colloquio che si terrà a Bologna (o tramite skype call) entro il 14 dicembre 2017.

​I ​candidati selezionati avranno conferma entro il 22 dicembre 2017.

Scarica il bando di concorso su www.libera.it